Anima e Carne: quando l’anima ascolta la poesia

“La Poesia è parte di me, della mia vita, tocca corde  profonde in un angolo nascosto, a volte inaccessibile. È il cuore? È l’Anima? Non lo so.
La Poesia è emozione, le parole sono emozioni e quando urgono dentro, posso solo lasciarle scorrere libere, non importa dove, lasciandomi condurre nei recessi più profondi del mio essere fino a che sento la passione bruciarmi nelle vene. 
Sono frammenti di me che nascono in un centro, per esplodere in ogni dove. Sono orgasmi d’anima”.

Così recita la sinossi di Anima e Carne, quella che ancora stento a definire una silloge. Non mi sento all’altezza di definirle poesie, io che amo la poesia e solo alla poesia permetto di pizzicare le corde più nascoste della mia anima.

Sto ancora cercando di metabolizzare queste parole, lasciate su Amazon. Inutile negare anche la lacrimuccia che è rotolata giù. Per le cinque stelle? No. Per un motivo ben diverso. Per il senso che ha questa raccolta per me, per cosa rappresenta, per quanto in essa ci sia di me, certo più che nel contenitore chiamato corpo. Dall’altra parte qualcuno non ha letto le mie poesie, che ancora fatico a chiamare tali, per me sono sempre stati dei link scritti di getto su tumblr o in pagina, parole frammiste a schegge della mia anima vomitate per lo più in lunghe notti insonni, buttate lì senza rileggere.

No, non le ha lette. Dall’altra parte le ha assorbite, se le è spalmate sulla pelle e ha lasciato che penetrassero, le ha ascoltate. Ha lasciato che la sua anima si infettasse. Le ha vissute, fino in fondo, bevendo il calice fino all’ultima goccia, fino a incontrare la mia anima. L’ha vista, la sfiorata. L’ha conosciuta. Uno scambio intimo e profondo. Grazie non basta, ma è un grazie dall’anima che altre parole non ha per descrivere quelli che sono veri, autentici, profondi incontri.

Screenshot 2016-04-21 09.01.26-crop

Non posso dare molto perché ho poco, ma quel poco lo giuro, è in ogni singola parola che prende vita da queste mani, da quest’anima.

Con il cuore, sempre ❤

EliBì

 

Annunci

Dentro te

e2d8a2264a6b4179cf4986ef3f9e0602

 

DENTRO TE

Sono debole carne
che implode nelle attese
trasuda piacere
che mi impasta le dita
Annusami
Respirami
Leccami
Sono il tuo sapore
Sono la tua essenza
Sono vita

(©Elisabetta Barbara De Sanctis – aprile 2015 all rights reserved)

Racconto erotico in e-book: Coriandoli d’anima

Buon giorno, con qualche giorno di ritardo segnalo il mio nuovo racconto erotico Coriandoli d’anima, uscito il 28 febbraio, nella collana di Attimi Infiniti, un progetto di cui vi avevo già parlato in occasione di una intervista qui, nel mio salottino.

Mi piacerebbe conoscere il vostro parere perché in questo racconto ho effettuato un esperimento: la storia è narrata in terza persona, ma il punto di vista è quello di lui. Sì, da donna ho provato a scandagliare questa volta la psiche maschile, chi mi legge da un po’ sa che non riesco a scrivere cose uguali o simili tra loro. Quando scrivo scivolano nelle parole i miei pensieri, le mie emozioni più profonde e mi diverto; non nel senso che rido, quello accade di rado e mai quando la narrazione riguarda scene erotiche intense o passaggi drammatici. È lo scrivere in sé che mi diverte nel senso che ne ho bisogno, mi fa stare bene, mi piace e, affinché ciò sia possibile, ho bisogno di farlo non come “lavoro”, ma seguendo il mio istinto e il caos che mi alberga dentro. Quindi sperimentare per me è necessario per mantenere accesa quella fiamma.

Raccontare la storia dal punto di vista di Alfredo, il protagonista, mi è venuto spontaneo, non ho incontrato difficoltà, ho seguito le parole e da queste mi sono lasciata condurre. Però adesso che il racconto è nelle vostre mani mi piacerebbe sapere che ne pensate perché confesso che, a posteriori, mi sono data della matta da sola. Ci sono passaggi in cui Alfredo racconta delle sue emozioni, e lì nessun problema, in fondo l’emotività è legata alla parte femminile che è in ognuno di noi e come donna è forse normale che mi venga spontaneo interpretarla e renderla in parole. Ma cosa ne sa una donna di cosa prova un uomo, di cosa sente, quando l’eccitazione gli serpeggia dentro? E di quei momenti in cui raggiunge il culmine?

Mi piacerebbe conoscere il parere delle lettrici, che questa volta sono protagoniste attraverso un lui, ma soprattutto dei lettori: siete riusciti a calarvi nel personaggio? In cosa, secondo voi, come donna non sono riuscita a esprimere appieno il caleidoscopio di emozioni e sensazioni che vivete in momenti come quelli descritti nel racconto? O ci sono riuscita?

Un piccolo estratto per voi:

n14-crop

“Fu allora che la vide. Poteva essere una vagabonda o forse era solo una battona in pausa e lui non era solito prestare attenzione a nessuna delle due categorie, ma l’istinto gli suggerì che non era né l’una e né l’altra. Mosse altri due passi verso di lei e si fermò a osservarla: se ne stava seduta sui gradini di una chiesetta con un tacco rotto, le calze sfilate, la testa china e le mani fra i capelli. Si avvicinò ancora per sincerarsi che stesse bene e lei sollevò la testa, bucandolo con due occhi come non li aveva mai visti, neri come quella notte senza luna, occhi capaci di scavarti dentro e prenderti l’anima, solo per farne coriandoli”.

Per chi fosse interessato a proseguire nella lettura, il racconto è disponibile su Amazon, sul sito di Attimi Infiniti, su Kobo, La Feltrinelli, Ibooks, Google Play, Ibs e tanti altri, quindi controllate sul vostro store preferito con il titolo o con l’autore, c’è!

Buona lettura e… aspetto i vostri commenti, qui o su Amazon!

Con il cuore, sempre ❤

EliBì

 

Il salotto di EliBì: intervista a Kiara Olsen, Valter Padovani e Andrea Lagrein per il progetto Attimi Infiniti

salottoe5d3a9c7e5c1162d5f3169b115376ccfBuon giorno, eccomi a voi con questa rubrica che amo molto e che mi auguro possa diventare presto un appuntamento settimale.

Mi piace l’idea di invitare amici a prendere il caffè, o il the a seconda dei gusti, sbocconcellare qualche delizioso biscotto e fare quattro chiacchiere, il tutto in loro e vostra compagnia.

Un incontro che ha il sapore un po’ retrò di quei tempi in cui non si andava così di fretta da non potersi permettere altro che un caffè veloce accompagnato da una pacca sulla spalla, da un “come stai” che non ha il tempo di attendere risposta e da un “ci sentiamo presto”, dove quel presto diventa una interpretazione del tutto soggettiva di un tempo che, per quanto proviamo a dimenticarlo, scorre inesorabile e ci distrae dal godere di piccoli, ma preziosi momenti. Questo è uno di quei piccoli, preziosi momenti.

Sono qui, nel mio salottino, davanti a un caminetto acceso (eh sì, oggi è un po’ freschino) e voglio presentarvi tre amici che sono passati a trovarmi: Valter Padovani, scrittore e ideatore del progetto Attimi attimicop_g+Infiniti; Kiara Olsen, scrittrice e Andrea Lagrein, anch’egli scrittore e, a detta di Valter, colui che è riuscito ad assillarlo al punto da rendere concreta quella che era solo un’idea.

Tutti e tre sono bravissimi scrittori e gli altri autori di Attimi Infiniti non sono da meno. Non li elenco tutti per brevità, ma vi invito a scoprirli e a leggerli sul sito di Attimi infiniti, sono certa che sarete d’accordo con me. In futuro mi piacerebbe invitare qui anche loro e farveli conoscere meglio, ma oggi voglio parlarvi di Attimi Infiniti perché è un progetto molto interessante e lo faccio rivolgendo qualche domanda direttamente ai miei ospiti.

 

Cos’è Attimi Infiniti e come nasce?

Valter: Attimi Infiniti é un progetto che nasce con l’intento di offrire racconti erotici di autori emergenti italiani a un pubblico che cerca qualcosa di originale nel vasto mondo editoriale, caratterizzato da un formato breve, un costo esiguo e una periodicità.

Kiara: un bellissimo progetto al quale sono stata invitata a partecipare dagli amici Valter Padovani e Andrea Lagrein. Una pillola di erotismo puro.

 

Quali sono gli obiettivi del progetto?

Valter: nasce come progetto finalizzato a raccogliere trasversalmente autori di svariate CE senza metterle tra loro in concorrenza in uno spirito di collaborazione e condivisione: l’adesione al progetto è estemporanea e finalizzato alla scopo. Inoltre si cerca di proporre al pubblico anche autori esordienti

Kiara: quoto Valter, quindi salto la risposta 😉

 

Chi sono gli autori dei racconti presenti nella collana Attimi Infiniti?

Valter: il gruppo autori a oggi si compone di circa venti autori, ma l’elenco è destinato ad allungarsi nel proseguimento delle pubblicazioni.

Kiara: Da ciò che ho letto, tutti ottimi scrittori. In buona parte sconosciuti, forse, ma davvero bravi.

 

Cos’è l’erotismo per te e come viene affrontato dagli autori di Attimi Infiniti?

Valter: l’erotismo, a mio parere, e come il profumo di un cibo mentre cuoce e il sapore che questo lascia una volta consumato: non l’atto sessuale in sé, ma tutto ciò che viene prima e dopo. In Attimi Infiniti si cerca di affrontare l’erotismo visto da un punto di vista “semplice”: persone normali che vivono situazioni eccezionali.

Kiara: Difficile definire l’erotismo. Personalmente è un insieme di condizioni: profumi, parole, gesti. Che cerco di riportare nei miei racconti, di trasmettere ai miei lettori.

 

Sotto quali aspetti Attimi Infiniti si differenzia da una Casa Editrice e sotto quali dal self-publishing?

Valter: a differenza di una CE tradizionale l’aspetto economico non è affatto una priorità e quindi ci permette anche di “rischiare” su sottogeneri di nicchia. Si differenzia rispetto a una CE in quanto l’editing (croce e delizia di ogni autori) viene eseguita come “lettura critica” da parte degli altri autori ma con tutte le qualità che il self-publishing offre.

 

Come viene effettuata la promozione per far conoscere gli autori al pubblico dei lettori?

Valter: normalmente attraverso i social (Facebook, Google +) e i vari blog che ci ospitano con recensioni e interviste. In alcuni casi riusciamo a presenziare a manifestazioni dove esponiamo il progetto.

 

Dall’uscita del primo numero, quali risultati sono stati raggiunti? Quali pensi che verranno invece raggiunti a medio termine?

Valter: in termini di vendite non ci aspettavamo grandi numeri sebbene il risultato minimo sia stato raggiunto con largo anticipo; la priorità è attirare la curiosità dei lettori. Va  fatto notare che le uscite di Attimi Infiniti sono una serie e in quanto tale nessuna di esse diventa, di fatto, mai una “vecchia uscita”.

 

Puoi anticiparci qualche novità? Quali sorprese hai in serbo per i lettori di Attimi Infiniti?

Valter: innanzitutto la raccolta dell’intera annata di racconti come unico testo (12 mesi+bonus del n.0) che probabilmente vedrà anche una versione cartacea. Stiamo valutando se pubblicare anche testi più corposi come collane.

 

Prima di salutarci, invitiamo i lettori a leggere i racconti di Attimi Infiniti. Qual è il messaggio tuo e degli autori della collana?

Valter: leggete, leggete tanto e soprattutto di autori emergenti: l’erotismo è tutto ciò che pervade la nostra esistenza. Non importa che sia un corpo o un libro, l’importante è che ci sia passione.

Kiara: leggete gli autori emergenti, potrete trovare sfumature e situazioni che non avreste mai pensato di immaginare come erotiche, e vivere emozioni insieme a noi.

 

Ringrazio Kiara, Valter e Andrea per la disponibilità. Lo so, non leggete le risposte di Andrea che si è confermato d’accordo con quanto espresso dai suoi colleghi, nonché amici, ma vi assicuro che è qui presente anche lui 😉

Visto che siamo giunti alla fine, spero di aver acceso la vostra curiosità e che correrete ad acquistare un racconto della serie Attimi Infiniti. Uno, ne basta uno, e sono certa che diventerà il vostro appuntamento mensile. Mio lo è già e vi anticipo che nel 2016 uscirà anche un mio racconto nella serie e per questo colgo l’occasione per ringraziare personalmente Valter e tutti gli autori per avermi accolta nel progetto.

Alcuni degli autori di Attimi Infiniti presenti al Festival di Zibello

Alcuni degli autori di Attimi Infiniti presenti al Festival di Zibello

Potete trovare Attimi Infiniti a questo link: http://attimiinfiniti.altervista.org/.

Visitate il sito e avrete la possibilità di sfogliare il catalogo, visionare l’anteprima di ogni racconto, acquistare quelli che vi piacciono di più e, iscrivendovi alla newsletter, riceverete le credenziali per accedere all’area riservata e leggere I brevissimi, scaricabili gratuitamente.

Per chi volesse invece acquistare i racconti su altre piattaforme, sempre sul sito trovate le indicazioni di tutti gli store in cui sono presenti, da Amazon a Kobo a tanti altri.

 

Come sempre approfitto di questi piccoli spazi per ricordarvi di dedicare un minuto del vostro tempo a una piccola recensione per le letture che vi piacciono. Non occorre fare recensioni professionali, basta un piccolo commento e il vostro gradimento, per noi autori sono importanti. Ci permettono di avere un po’ più di visibilità, oltre che di crescere e migliorarci e, in più, rappresentano il modo per sentire quel legame, quel cordone speciale che ci lega ai nostri lettori.

Buona lettura e al prossimo appuntamento qui, nel salotto di EliBì ❤

 

 

Comunicazione di servizio su promo ebook

Buon giorno, relativamente alla promozione sugli ebook che trovate qui, volevo informarvi che il precedente articolo è stato eliminato e riscritto come lo vedete pubblicato adesso, ma sul precedente wordpress non mi aveva segnalato dei commenti a cui, adesso, non riesco più a rispondere.

Scusate per il disguido, spero che leggiate questo post o l’articolo linkato poche righe sopra così da potervi mettere in contatto con me commentando su uno dei due.

Buona domenica ❤

 

EliBì

Promo di ottobre: ebook gratis!

Ripropongo la promo con alcune precisazioni così da rendere più agevole l’ottenimento dell’omaggio. Leggete bene di seguito e, se avete problemi, contattatemi e vi aiuto.
PROMOZIONE
Per tutto il mese di ottobre, per ognuno dei miei ebook acquistato fra:
“L’altra lei” al prezzo di € 1,99
“Anima e Carne” al prezzo di € 1,99
il mio editore regalerà un altro ebook di identico prezzo, a vostra scelta dal catalogo delle 120 opere di Eroscultura.
Se li acquistate entrambi, allora gli ebook che potrete ricevere gratis saranno ben due!
Potete acquistarli qui http://goo.gl/pmaqT5 con pagamento super sicuro con Pay Pal o, se preferite, in tutte le librerie online.
    animaecarne                         laltra_lei_pic-crop
Se è la prima volta che vi avvicinate ai libri digitali e non sapete come e dove leggerli, non esitate a contattarmi e vi spiegherò come fare. Vi ricordo che un libro digitale potete portarlo sempre con voi e leggerlo su pc, tablet, smartphone o su un e-reader.
È un’occasione ghiotta che vi consiglio di non lasciarvi sfuggire, ma affrettatevi, la promozione sarà valida solo per il mese di ottobre!
Dopo l’acquisto, per ricevere l’ebook (o gli ebook) omaggio, dovrete semplicemente scrivere una email a info@eroscultura.com, specificando il titolo dell’ebook comprato e di quello scelto dal catalogo che riceverete dall’editore via email.
Es.: “ho acquistato gli ebook L’altra lei e Anima e Carne di Elisabetta Barbara De Sanctis e gli ebook che ho scelto in omaggio sono: xxx e yyy
Beh, che aspettate? Siete ancora qui? ❤

Sconto del 15% sugli e-book!

Ebbene sì amici! I due racconti Stanza 530 e Senza più nome sono in offerta su www.youcanprint.it da oggi, 8 settembre, fino alla mezzanotte del 13/09/2015.

 

Screenshot 2015-09-08 11.53.58

 

Per usufruire dello sconto basta inserire gli e-book nel carrello; nella pagina del carrello in basso a sinistra vi è un campo chiamato “Se hai un codice coupon inseriscilo qui”, digitate il codice STA15 (tutto in maiuscolo) e cliccate su INSERISCI. Il totale dell’ordine sarà automaticamente scontato del 15%.

Ora procedete con l’ordine cliccando su PROCEDI ALL’ACQUISTO fino alla conferma dello stesso.

Sempre sullo stesso sito trovate anche, in cartaceo e in e-book, i volumi 1 e 2 di Donne d’inchiostro e Uomini su carta vol.1 per il progetto #twitter4theworld di cui vi ho già parlato in alcuni post precedenti. Potete approfittare dello sconto per regalarvi anche queste bellissime raccolte così da fare il pieno di letture, ma allo stesso tempo avrete aiutato il sogno a diventare ancora più grande.

Allora… cos’aspettate? ❤