Nuovo blog su WordPress

Come anticipato già un bel po’ di tempo fa, qui non scriverò più, anche se non lo chiudo perché ci sono affezionata.

Il mio nuovo blog su WordPress è Il Club delle Vagine tristi. Qui ci sono molti blog che seguivo, sto progressivamente togliendo l’iscrizione, ma solo per seguirvi dal nuovo blog. Un po’ di pazienza e arrivo!

Se vi fa piacere, c’è anche il sito dove scrivo di cose scrittevoli: Elisabetta Barbara De Sanctis.

Se vi fa piacere leggermi, spero vorrete seguirmi anche di là.

Con il cuore, sempre.

EliBì

 

 

Chiusura blog per trasferimento su nuovo sito

Buon giorno,

nei prossimi giorni questo blog verrà chiuso in maniera definitiva e sarò presente solo su quello nuovo che trovate all’indirizzo: www.elisabettabarbaradesanctis.com.

Sono riuscita a importare i contatti che si erano iscritti via mail, ma non sono molto tecnologica e non sono riuscita a importare tutti coloro che mi seguono qui attraverso il loro blog.

Se vi fa piacere, per non perderci di vista, potete passare a trovarmi sul nuovo sito e iscrivervi. Io spero di ritrovarvi tutti di là.

Con il cuore, sempre.

EliBì

Trasferimento blog

Buon pomeriggio, da pochi giorni è nato il sito autore con all’interno il nuovo blog.

Ancora è tutto in costruzione, molto da sistemare, però man mano i nuovi contenuti verranno aggiunti lì.

Sarei felicissima se voleste seguirmi di là e iscrivervi. Non invierò newsletter invasive e frequenti, ma poche e interessanti, almeno spero, con qualche contenuto riservato solo agli iscritti, ma questo non nell’immediato, intanto cerco di sistemare prima un po’ l’operatività, la grafica e i contenuti, poi cercherò di andare a regime.

Vi aspetto allora su elisabettabarbaradesanctis.com

Con il cuore, sempre ❤

EliBì

Ristorante la Lanterna ad Amatrice

Sono stata ad Amatrice a Ferragosto, con la mia famiglia e dei carissimi amici e, proprio grazie a un amico, ho conosciuto delle persone stupende, fra cui Franco, Anna, Sofia e Alessio Serafini, proprietari di quel posto delizioso che ERA la Trattoria “La Lanterna”.
Adesso Franco, Anna, Sofia e Alessio non hanno più nulla, come tante persone ad Amatrice, però hanno una grande, immensa voglia di ricominciare.
Chiunque fosse interessato, come me, a rimettere in piedi il ristorante può dare una mano a far rinascere la speranza. Potete contattarmi in privato.
amascreenshot-2016-09-16-09-05-vert
Ovviamente siamo tutti invitati quando riapre!
Io all’inaugurazione del nuovo locale ci sarò… e voi?
 
Con il cuore, sempre ❤
 
EliBì

On air… un italiano in Australia

Un grande in bocca al lupo all’amico Paolo Aurelio Monteleone e un grazie immenso per la stima e l’affetto che dimostra sempre nei miei confronti, assolutamente ricambiati ❤

Luca Cozzi

Monteleone 2.4

Con questa intervista cercherò oggi di presentarvi una persona davvero speciale, un uomo di grande spessore umano e professionale, appassionato di letteratura italiana. Un uomo che, dai microfoni di una radio australiana, si è fatto conoscere e apprezzare in tutto il mondo e ha contribuito a far conoscere gli scrittori italiani nel continente australe: Paolo Aurelio Monteleone.

d.) Molti anni fa hai lasciato il tuo lavoro in Italia e ti sei trasferito in Australia, per dare ai tuoi figli un futuro migliore. Sei contento della tua scelta?

r.) Sono stato un pazzo, abitavo in Val d’Aosta, guadagnavo molto bene, viaggiavo in Maserati, vacanze due volte l’anno, vestivo Armani, Zegna e Diadora. Solo un pazzo come me poteva rinunciare al benessere, al lusso e tutti i comfort, per andare dall’altra parte del mondo e ricominciare da zero. Avevamo due figli e mi ero reso conto che per loro sarebbe stato impossibile…

View original post 692 altre parole

Si ricomincia… dal lunedì

2015-11-03 19.44.10Si ricomincia dal lunedì. In un tempo che è solo illusoriamente lineare viviamo la nostra quotidiana circolarità con un giorno che è solo un giorno, posto dopo un altro giorno.

Eppure lo usiamo per segnare il tempo, per marcare uno spazio, per definire un inizio.

Piantiamo la nostra bandierina che ha il profumo di un doppio caffè, prendendo il ritmo come quando siamo in pista e dopo un brano ne inizia un altro. Stiamo ballando anche quando non ce ne rendiamo conto, abbiamo la musica dentro, siamo fatti di note e a volte basta solo porgere l’orecchio, ascoltare e ascoltarci e, soprattutto, continuare a danzare.

Buongiorno e buon inizio, io amo gli inizi, hanno il profumo delle cose nuove, tutte ancora da indossare…Tweet: io amo gli inizi, hanno il profumo delle cose nuove, tutte ancora da indossare...

Con il cuore, sempre ❤

EliBì

 

I RESPIRI DELLE NOTTI INSONNI

I RESPIRI DELLE NOTTI INSONNI

Condivido con voi amici questa bellissima recensione per la quale ringrazio Maurizio Spreghini, grazie davvero ❤

IL BIBLIOMANE

image1

di Maurizio Spreghini

Oltre il buio il suo respiro di Elisabetta Barbara de Sanctis

La vita di Laura apparentemente è perfetta con ogni tassello al suo posto, ma qualcosa sconvolgerà quel meccanismo perfetto. Un litigio con il fidanzato Luca e tutto piomba nel buio, giornate d’attesa che col sorgere della luna in un connubio d’eros e trasposizione del corpo, con Laura che vive di ricordi e nella semi-realtà la sua sessualità esigente. D’un tratto con l’allontanamento vitale di Luca, quasi esanime in quel giaciglio, svanisce il trasporto ormonale inspiegabilmente come era nato, ma con nell’aria quel qualcosa che stava tornando.

Elisabetta Barbara de Sanctis, Elibì, è un’autrice emergente del palinsesto narrativo nazionale. Poetessa e scrittrice, trasporta sul chiaroscuro di un foglio le sue emozioni, in quelle mille  sfaccettature a seconda delle situazioni ed esigenze interiori. Questa è la sua opera prima dopo essersi cimentata con approvazione in un’antologia poetica e…

View original post 359 altre parole

Intervista all’autrice de ‘Oltre il buio il tuo respiro’

Grazie al blog Voce ai libri per questa bella intervista! ❤

Voce ai libri

oooOltre il buio il tuo respiro

Elisabetta Barbara De Sanctis

1. Intanto ciao Elisabetta, grazie per aver scelto di fare questa intervista con me.
Inizierei con il chiederti un po’ di te. Come mai hai deciso di cimentarti in questa prova da scrittrice?

Ciao Soraya, grazie a te per questo spazio e per il tempo dedicatomi. Per noi autori emergenti è importante farci conoscere e l’intervista è uno dei mezzi che prediligo perché permette un incontro. È dare qualcosa di sé a chi è dall’altra parte, qualcosa di unico ogni volta. “Oltre il buio il tuo respiro è il mio primo romanzo, fin’ora avevo pubblicato solo alcuni racconti e una silloge, anche se scrivo da sempre, ma continuavo a rimandare il momento del grande salto finché una combinazione di eventi non mi ha spinta a buttarmi. Il coraggio lo devo alle persone che mi seguivano e mi seguono sulle mie…

View original post 1.076 altre parole

Buon 2016!

0d0b175e24e7850f37064ecc92bf66f1Non è una data sul calendario che può segnare una fine e un nuovo inizio, ma l’intento che poniamo noi nel passaggio. Non cambia nulla se ci limitiamo a sperare che domani sarà tutto migliore; non servono i bilanci di vita se anche lì abbiamo perdite che non ci decidiamo ad affrontare per rimettere in sesto i conti.
L’augurio che mi sento di fare, a me stessa e a tutti, è quello che farei ogni giorno: se vogliamo che questo mondo sia domani un po’ più bello di com’è oggi e di com’era ieri, allora rimbocchiamoci le maniche e guardiamoci allo specchio, occhi negli occhi con noi stessi, senza barare e iniziamo a migliorare l’unica cosa su cui abbiamo potere… Noi stessi. Una critica, un pregiudizio, una calunnia, una falsità, una cattiveria in meno, una sola per ciascuno di noi. Un sorriso, una gentilezza, una carezza, una parola buona in più, una per ognuno di noi.

Anche solo una al giorno e allora sì che il mondo inizierebbe ad essere un posto migliore.

Buon 2016 a voi e ai vostri cari ❤
Con il cuore, sempre.

EliBì

 

 

Buon Natale

Nei momenti in cui ci sa836c030e5c2b92c6a7af97248fb1afb9rebbe da dire non riesco molto a dire, preferisco restare in silenzio ad ascoltare ogni cosa intorno a me. Più il mondo esterno fa rumore e più amo chiudere gli occhi e respirarlo, carpirne le emozioni, viverlo con l’anima perché solo così riesco a impregnare me del mondo.

Auguro a tutti, ma proprio a tutti, che il Natale accenda nel cuore una piccola scintilla di magia e che, almeno per un giorno, ci doni gli occhi semplici e saggi di un bimbo così da dimenticarci di essere adulti perché ne abbiamo bisogno, ne abbiamo tutti un bisogno infinito anche quando, ingenuamente, pensiamo di dover essere noi i loro maestri invece di accettare che siano loro le nostre guide.

Perché sono le anime più belle a splendere nella semplicità.

Torniamo piccoli allora, piccoli piccoli, fino a rinascere perché quel bimbo, in quella grotta, siamo noi. È questa in fondo la magia. È questo in fondo… il Natale…

Un sereno, gioioso e magico Natale a voi e ai vostri cari.
Con il cuore, sempre. ❤

EliBì