Oltre il buio il tuo respiro: il Blog tour

OLTRE IL BUIO IL TUO RESPIRO - BLOGTOUR

È iniziato oggi il Blog tour del romanzo Oltre il buio il tuo respiro!

Cos’è un blog tour? Beh, confesso che fino ad alcuni mesi fa non sapevo nemmeno io cosa fosse, l’ho scoperto per caso e l’idea mi è piaciuta molto. Per un’autrice emergente come me non è facile entrare in contatto con voi lettori, come sarebbe bello fare girando un po’ di librerie e incontrandovi personalmente, magari rendendo unico il libro con un pensiero, con una dedica. Si resta distanti e non si ha la possibilità di conoscersi un po’ di più, tranne quel po’ consentito dai social; ma chi prende in mano un mio libro fa un piccolo investimento, soprattutto di tempo; sceglie di affidare alle mie pagine il compito di farlo sognare, emozionare, ridere e, perché no, anche commuovere.

E allora ecco la possibilità di un tour, come quelli musicali, solo che al posto delle piazze o degli stadi ci sono i blog che ospitano le varie tappe. E che blog! Ogni tappa sarà l’occasione per presentarvene uno e vi consiglio di visitarli, che decidiate di partecipare o meno al tour, perché sono tutti diversi, come diverse e uniche sono le persone che ci sono dietro. Blog librosi, con quel profumo di carta che si sente anche attraverso uno schermo.

Per chi volesse partecipare, vi anticipo che ci saranno ben due estrazioni con possibilità di ricevere e-book gratis, ma non solo… ci sono in palio ben due copie cartacee del romanzo, per cui dateci un’occhiata.

Questa è la prima tappa, una anteprima a cura di Toglietemi tutto, ma non i miei libri – 1° tappa Blog Tour e cliccando sul link potrete leggere anche il regolamento che, vi anticipo, prevede che si seguano tutte le tappe, anche perché le regole potrebbero variare a seconda del blog ospitante.

Oppure vi aspetto qui, all’evento creato ad hoc su Facebook .

Cliccate, leggete, condividete se vi fa piacere e, per Natale, regaliamoci e regaliamo libri ❤

EliBì

 

Annunci

No alla violenza sulle donne e Contest di poesia Riflesso di Donna

Come di certo saprete, oggi 25 novembre è la Giornata mondiale contro la violenza sulle donne. Tanto ci sarebbe da scrivere in merito, ma a volte preferisco il silenzio e dedicare una pausa di riflessione a leggere, a documentarmi e a capire se, nel mio piccolo, sto facendo abbastanza e cosa posso fare di più, perché abbastanza non è mai.

Circa due settimane fa, in una di queste pause, mi è venuta l’idea di un contest di poesia su una delle mie pagine Facebook, Velo di donna, per riflettere e dare la possibilità di farlo con uno strumento che è innocuo, eppure potente: la poesia.

Davvero sono così ingenua da pensare di poter cambiare il mondo a suon di versi?

No, ma mi piacerebbe. Eppure, il giorno che smetterò di credere che le parole, la lettura, la ‘cultura’ possano rendere questo mondo un posto migliore, sarà il giorno in cui questa vita non avrà più senso. Ma la vita HA un senso ed io non smetterò mai di credere e di sognare.

Questo contest non è nulla, meno di una goccia nel mare, ma mi piace pensare che possa servire a sensibilizzare tutti noi. Sì, noi, tutti quanti nessuno escluso, perché anche qui, in occidente e in Italia in particolare, la violenza è ancora tanta. Troppa. Fisica, emotiva, psicologica.

Ho buttato lì un’idea e dopo pochi minuti erano già in tanti a dirmi ‘sì, ci sono!’.

Due le poesie vincitrici: La sirena ferita di lementelettriche, scelta da Annarita Faggioni, cara amica nonché scrittrice, poetessa, Direttrice e founder del blog “Il piacere di scrivere” e Presidente di Giuria del Concorso nazionale “Ispirare la Fantasia”; Amore oscuro di Ari B., scelta dai lettori attraverso i like e i commenti.

Adesso mi faccio da parte e vi lascio a queste due stupende poesie, invitandovi a leggerle tutte qui, nell’album in pagina; sono una più bella dell’altra e meritano il tempo che vorrete dedicare loro.

 

967db18af1e57bb06c8348a56c9070e2

LA SIRENA FERITA
Una sirena ferita
T’ha pretesa, come una cosa.
Una cosa che il denaro non ha pagato.
T’ha posseduta, come un’amante.
Un’amante che non ha mai fatto l’amore.
T’ha costruita, come un baluardo.
Una estrema difesa che l’ha pure coperto.
Intanto la tua vita è (tra)scorsa: e tu
– Penelope di quest’epoca neoantica –
tessevi tela mentre lui (tr)amava.
Ma non ti amava, no: ti picchiava.
Penelope: mani stanche, mani strette,
– tese a tessere e (in)tessere –
finchè c’è un filo di fiato, di respiro…
donna e acrobata su quello stesso filo.
Una volta – prima di adesso – eri sirena
il canto tuo ammaliava l’universo mondo,
declinavi amore e non mai tradimento:
poi, d’un colpo, la violenza e lo sgomento.
Penelope che senza voce gridavi invano
e, fra bianco e nero, ti sei coperta piano,
il caleidoscopio della tua vita?
Rosso sangue, è l’ennesima ferita.
Agli altri colori – apparentemente sbiaditi –
vai coi ricordi, ma sai bene che è tardi,
come un omaggio dovuto, un condono,
pioverà ora il candeggio del tuo (per)dono.
Tessi Penelope, prendere e (com)prendere:
– anche le sue pene toccheranno solo a te –
scomposta in particelle infinitesimali, tu,
ti sarai rialzata, per i figli tuoi, e continuerai.
Solo un gran gomitolo per rattoppar brandelli,
– districando mille e più nodi – è tutta la tua vita.
La cattiveria, il sacrificio: la ferocia è inaudita.
©lementelettriche

La scelta è stata così motivata: la lirica è un’unione di universi e suggestioni parallele: Penelope e le sirene sono declinate in una veste inedita e originale, sempre a livelli rispetto alla sofferenza della donna, che sembra dominare tutto (e che in effetti domina tutto il suo mondo). Dal punto di vista formale, anche le figure retoriche di suono intarsiano belli accostamenti, senza perdere di semplicità e di pacato vigore. (Annarita Faggioni)

 

Ari Boselli

AMORE OSCURO
Rimira nello specchio
pover donna,
il suo volto tumefatto.
La stessa mano che
l’ha accarezzata,
ora l’ha picchiata.
I lividi
il suo trucco,
le labbra gonfie,
col sangue marcio,
la veste strappata,
la sua chioma scarmigliata.
Il demone schifoso,
ora è un uomo
senza onore,
che il corpo ha massacrato,
della donna che
un dì ha amato.
Non ti arrendere
all’amore oscuro.
Alza la testa DONNA!
Scegli l’amore puro.
 (©Ari B.)

 

Tanti sono stati i like e i commenti di apprezzamento su Amore oscuro e ad Ari B., a lementelettriche e a tutti gli altri bravissimi autori va il mio apprezzamento, la mia ammirazione e il mio grazie per avermi permesso di presentare poesie bellissime, intense, piene di dolore, ma anche di speranza e di forza, quella forza che è nella natura di ogni Donna, nelle sue lacrime, nei suoi silenzi, in ogni livido, del corpo e dell’anima.

Grazie ❤

EliBì

 

Oltre il buio il tuo respiro… il romanzo

Eccoci! Finalmente il mio romanzo e ve lo presento con tanta emozione!

cover cartaceo piccola

 

SINOSSI

La vita di Laura è perfetta: una laurea in tasca, un lavoro in un prestigioso studio di consulenza, Paola, l’amica dai tempi dell’università e Luca, il suo grande amore. Ma la vita è tutt’altro che perfetta. Così una mattina basta una piccola discussione, una scelta dettata dalle proprie paure, una parola sbagliata e dopo poche ore Laura si ritrova a vivere lo strazio di una vita senza Luca, che giace in coma a seguito di un incidente. Da quel momento Laura si trascina cercando di sopravvivere, appesa alla speranza che Luca possa svegliarsi; lotta contro tutto e contro tutti, ogni giorno, per difendere il suo amore, mentre i sensi di colpa la divorano. Un’unica certezza a cui aggrapparsi: la notte, la presenza di Luca nel loro letto, il suo respiro. Ovunque sia Luca infatti, ogni notte la cerca, si trovano, si amano, oltre ogni dubbio, al di là di ogni logica…

Il cartaceo è già disponibile, per l’e-book qualche ora ancora di attesa, ma manca ancora davvero pochissimo!

Questo è il link: Oltre il buio il tuo respiro per il cartaceo mentre l’e-book, in promozione, è qui: e-book in promo.

Spero con tutto il cuore che possa essere una piacevole lettura, che possa emozionarvi, come spesso mi sono emozionata io scrivendo e che vi appassionerete alla storia di Luca e Laura.

E mentre siete lì, sul divano, a sfogliare le pagine del libro o con il tablet sulle ginocchia, provate ad ascoltare la playlist del romanzo, lasciate che le note che accompagnano Luca e Laura vi sussurrino la loro storia. Lasciate che vi raccontino il loro amore… Playlist

Vi lascio con le parole di Luca:

«Sempre è adesso e adesso è molto piccolo.

È un soffio.

A volte è solo una folata di vento».

(Oltre il buio il tuo respiro)

 

Oltre il buio il tuo respiro: intervista radio

Buon giorno e buon sabato!

Ecco la locandina per l’intervista di domani mattina, 22 novembre, alle ore 8 (ora italiana)!

locandina intervista radio italia uno adelaide

In diretta su Radio Italia Uno Adelaide, una delle radio in lingua italiana più ascoltate al mondo, parlerò di me e del romanzo che uscirà nei prossimi giorni: Oltre il buio il tuo respiro.

E sì, quella che vedete è la cover dell’e-book, a breve sarà pronta anche quella del cartaceo… ma intanto potete vederla in anteprima!

Grazie al gruppo USE BOOK LOVE (UNIONE SCRITTORI EMERGENTI) e al blog In Nomine Artis, grazie al quale ho conosciuto queste splendide persone e mi è stata concessa questa meravigliosa opportunità.

Vi aspetto… qui! Radio Italia Uno Adelaide

 

Oltre il buio il tuo respiro: il romanzo e la playlist

Ci siamo. Entro la prossima settimana dovrebbe uscire il mio romanzo: Oltre il buio il tuo respiro.

Eh sì, il condizionale è d’obbligo, ho bisogno di sfogliare quelle pagine, di respirarne l’odore per credere che no, non è solo un sogno e so già che la prima copia finirà sotto il mio cuscino, così come Laura sotto il cuscino… ops, no, ancora non voglio svelarvi nulla!

In settimana la copertina e non vedo l’ora di condividerla con voi!

Domenica mattina invece, prima tappa ufficiale del blog tour che sta per iniziare: in anticipo sui tempi, per cui non è stato possibile inserirlo sul banner che sto preparando, non perdete l’anticipazione del romanzo Oltre il buio il tuo respiro su Radio Italia Uno Adelaide con Paolo Aurelio Monteleone e la sua intervista a … me… in diretta! Orario preciso nei prossimi giorni, ma la trasmissione inizia alle ore 8 italiane e vi invito a sintonizzarvi e ascoltarla tutta perché Paolo Aurelio è una piacevolissima compagnia oltre che una splendida persona.

E poi? E poi il blog tour! Vi anticipo che i blog partecipanti sono tutti davvero splendidi per cui, se già non avete cliccato su “segui il blog via email”, vi invito a iscrivervi per non perdervi tutti gli aggiornamenti sulle varie tappe, fino a quella finale, qui, con tanti ebook gratis!

E oltre tutto questo altri appuntamenti con il salotto di EliBì, poesie e… ecco, oggi, per voi… la playlist ufficiale del romanzo Oltre il buio il tuo respiro

I brani che Luca e Laura amano, che ascoltano, che accompagnano la loro storia d’amore. La musica che li ha fatti innamorare, sorridere, emozionare. La musica dei giorni che volano via e a cui vorrebbero aggrapparsi, quando tutto ciò che hanno scivola via dalle loro mani.
Le note che accompagnano quei momenti, la notte… quando il buio si fa respiro e la carne… la carne diventa cuore… diventa anima… ❤

 

Oltre il buio il tuo respiro. La playlist

 

Il salotto di EliBì: intervista a Kiara Olsen, Valter Padovani e Andrea Lagrein per il progetto Attimi Infiniti

salottoe5d3a9c7e5c1162d5f3169b115376ccfBuon giorno, eccomi a voi con questa rubrica che amo molto e che mi auguro possa diventare presto un appuntamento settimale.

Mi piace l’idea di invitare amici a prendere il caffè, o il the a seconda dei gusti, sbocconcellare qualche delizioso biscotto e fare quattro chiacchiere, il tutto in loro e vostra compagnia.

Un incontro che ha il sapore un po’ retrò di quei tempi in cui non si andava così di fretta da non potersi permettere altro che un caffè veloce accompagnato da una pacca sulla spalla, da un “come stai” che non ha il tempo di attendere risposta e da un “ci sentiamo presto”, dove quel presto diventa una interpretazione del tutto soggettiva di un tempo che, per quanto proviamo a dimenticarlo, scorre inesorabile e ci distrae dal godere di piccoli, ma preziosi momenti. Questo è uno di quei piccoli, preziosi momenti.

Sono qui, nel mio salottino, davanti a un caminetto acceso (eh sì, oggi è un po’ freschino) e voglio presentarvi tre amici che sono passati a trovarmi: Valter Padovani, scrittore e ideatore del progetto Attimi attimicop_g+Infiniti; Kiara Olsen, scrittrice e Andrea Lagrein, anch’egli scrittore e, a detta di Valter, colui che è riuscito ad assillarlo al punto da rendere concreta quella che era solo un’idea.

Tutti e tre sono bravissimi scrittori e gli altri autori di Attimi Infiniti non sono da meno. Non li elenco tutti per brevità, ma vi invito a scoprirli e a leggerli sul sito di Attimi infiniti, sono certa che sarete d’accordo con me. In futuro mi piacerebbe invitare qui anche loro e farveli conoscere meglio, ma oggi voglio parlarvi di Attimi Infiniti perché è un progetto molto interessante e lo faccio rivolgendo qualche domanda direttamente ai miei ospiti.

 

Cos’è Attimi Infiniti e come nasce?

Valter: Attimi Infiniti é un progetto che nasce con l’intento di offrire racconti erotici di autori emergenti italiani a un pubblico che cerca qualcosa di originale nel vasto mondo editoriale, caratterizzato da un formato breve, un costo esiguo e una periodicità.

Kiara: un bellissimo progetto al quale sono stata invitata a partecipare dagli amici Valter Padovani e Andrea Lagrein. Una pillola di erotismo puro.

 

Quali sono gli obiettivi del progetto?

Valter: nasce come progetto finalizzato a raccogliere trasversalmente autori di svariate CE senza metterle tra loro in concorrenza in uno spirito di collaborazione e condivisione: l’adesione al progetto è estemporanea e finalizzato alla scopo. Inoltre si cerca di proporre al pubblico anche autori esordienti

Kiara: quoto Valter, quindi salto la risposta 😉

 

Chi sono gli autori dei racconti presenti nella collana Attimi Infiniti?

Valter: il gruppo autori a oggi si compone di circa venti autori, ma l’elenco è destinato ad allungarsi nel proseguimento delle pubblicazioni.

Kiara: Da ciò che ho letto, tutti ottimi scrittori. In buona parte sconosciuti, forse, ma davvero bravi.

 

Cos’è l’erotismo per te e come viene affrontato dagli autori di Attimi Infiniti?

Valter: l’erotismo, a mio parere, e come il profumo di un cibo mentre cuoce e il sapore che questo lascia una volta consumato: non l’atto sessuale in sé, ma tutto ciò che viene prima e dopo. In Attimi Infiniti si cerca di affrontare l’erotismo visto da un punto di vista “semplice”: persone normali che vivono situazioni eccezionali.

Kiara: Difficile definire l’erotismo. Personalmente è un insieme di condizioni: profumi, parole, gesti. Che cerco di riportare nei miei racconti, di trasmettere ai miei lettori.

 

Sotto quali aspetti Attimi Infiniti si differenzia da una Casa Editrice e sotto quali dal self-publishing?

Valter: a differenza di una CE tradizionale l’aspetto economico non è affatto una priorità e quindi ci permette anche di “rischiare” su sottogeneri di nicchia. Si differenzia rispetto a una CE in quanto l’editing (croce e delizia di ogni autori) viene eseguita come “lettura critica” da parte degli altri autori ma con tutte le qualità che il self-publishing offre.

 

Come viene effettuata la promozione per far conoscere gli autori al pubblico dei lettori?

Valter: normalmente attraverso i social (Facebook, Google +) e i vari blog che ci ospitano con recensioni e interviste. In alcuni casi riusciamo a presenziare a manifestazioni dove esponiamo il progetto.

 

Dall’uscita del primo numero, quali risultati sono stati raggiunti? Quali pensi che verranno invece raggiunti a medio termine?

Valter: in termini di vendite non ci aspettavamo grandi numeri sebbene il risultato minimo sia stato raggiunto con largo anticipo; la priorità è attirare la curiosità dei lettori. Va  fatto notare che le uscite di Attimi Infiniti sono una serie e in quanto tale nessuna di esse diventa, di fatto, mai una “vecchia uscita”.

 

Puoi anticiparci qualche novità? Quali sorprese hai in serbo per i lettori di Attimi Infiniti?

Valter: innanzitutto la raccolta dell’intera annata di racconti come unico testo (12 mesi+bonus del n.0) che probabilmente vedrà anche una versione cartacea. Stiamo valutando se pubblicare anche testi più corposi come collane.

 

Prima di salutarci, invitiamo i lettori a leggere i racconti di Attimi Infiniti. Qual è il messaggio tuo e degli autori della collana?

Valter: leggete, leggete tanto e soprattutto di autori emergenti: l’erotismo è tutto ciò che pervade la nostra esistenza. Non importa che sia un corpo o un libro, l’importante è che ci sia passione.

Kiara: leggete gli autori emergenti, potrete trovare sfumature e situazioni che non avreste mai pensato di immaginare come erotiche, e vivere emozioni insieme a noi.

 

Ringrazio Kiara, Valter e Andrea per la disponibilità. Lo so, non leggete le risposte di Andrea che si è confermato d’accordo con quanto espresso dai suoi colleghi, nonché amici, ma vi assicuro che è qui presente anche lui 😉

Visto che siamo giunti alla fine, spero di aver acceso la vostra curiosità e che correrete ad acquistare un racconto della serie Attimi Infiniti. Uno, ne basta uno, e sono certa che diventerà il vostro appuntamento mensile. Mio lo è già e vi anticipo che nel 2016 uscirà anche un mio racconto nella serie e per questo colgo l’occasione per ringraziare personalmente Valter e tutti gli autori per avermi accolta nel progetto.

Alcuni degli autori di Attimi Infiniti presenti al Festival di Zibello

Alcuni degli autori di Attimi Infiniti presenti al Festival di Zibello

Potete trovare Attimi Infiniti a questo link: http://attimiinfiniti.altervista.org/.

Visitate il sito e avrete la possibilità di sfogliare il catalogo, visionare l’anteprima di ogni racconto, acquistare quelli che vi piacciono di più e, iscrivendovi alla newsletter, riceverete le credenziali per accedere all’area riservata e leggere I brevissimi, scaricabili gratuitamente.

Per chi volesse invece acquistare i racconti su altre piattaforme, sempre sul sito trovate le indicazioni di tutti gli store in cui sono presenti, da Amazon a Kobo a tanti altri.

 

Come sempre approfitto di questi piccoli spazi per ricordarvi di dedicare un minuto del vostro tempo a una piccola recensione per le letture che vi piacciono. Non occorre fare recensioni professionali, basta un piccolo commento e il vostro gradimento, per noi autori sono importanti. Ci permettono di avere un po’ più di visibilità, oltre che di crescere e migliorarci e, in più, rappresentano il modo per sentire quel legame, quel cordone speciale che ci lega ai nostri lettori.

Buona lettura e al prossimo appuntamento qui, nel salotto di EliBì ❤

 

 

Programmazione blog book tour

Sorgente: Programmazione blog book tour

Non è più una bozza… il romanzo sta per uscire!!!
Agli amici blogger che fossero interessati ad ospitare una tappa del blog book tour: contattatemi in privato così inizio ad organizzare il calendario. Potete scegliere tra: recensione, giveway, segnalazione, intervista a me, intervista ai personaggi ❤