Il mio canto

690b4f16c8984420e1a103462f3ce8bf

IL MIO CANTO

Sono quella che sono

Anima fottuta e bastarda

Demonio o angelo

Vergine e puttana

Le ossa dolenti

Per chi mi ha piegata

Buttata nel fango

Ma mai spezzata

I piedi consumati

Per rincorrere a vuoto

Chi di me meriterebbe fiele

E lento, letale veleno

Maledetto stupido cuore

Che ti fai beffe di me

Io imbraccio la spada

E tu sciocco ne fai amore

(Elisabetta Barbara De Sanctis – settembre 2015 all rights reserved)

 

Annunci

4 thoughts on “Il mio canto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...