Il mondo le giungeva stranamente ovattato.

©RodrigoRod

Il mondo le giungeva stranamente ovattato. Si percepiva distratta e distante da tutto, come se un freddo anestetico le intorpidisse le membra e il cuore. E tutto era così faticoso, persino respirare, mentre il resto tranne sé pareva conoscesse a memoria il ruolo da interpretare. Era dunque questa, la vita? Una non meglio definita serie di fotogrammi nei toni del grigio con una velatura a sfumarne i contorni? Una lacrima silenziosa prese vita da quel mare che rischiava di sommergerla, nacque all’angolo dell’occhio e si gonfiò fino a tracimare e rotolare giù terminando la sua folle corsa su quei fogli un po’ spiegazzati. La osservò, osservò ciò che ne rimaneva mentre l’inchiostro prima netto e ben definito diventava una macchia informe e senza senso. Proprio come lei. Se fosse stata una favola questo sarebbe stato il momento in cui sarebbe dovuto accadere qualcosa di bello. Ma non accadde nulla. Solo la luce pareva divertirsi su quel foglio. Un timido e flebile raggio di sole a fare chiaroscuri con quella macchia divenuta a forma di stella un po’ sbilenca. Chiaroscuri che iniziarono a scaldare le membra asciugando quella traccia sul bel viso, come a cancellare l’orma di una crepa su quella fine porcellana. Meraviglia vedere la nebbia diradarsi fin quasi a sparire, aspirata dal sole e soffiata via da una brezza nuova. E poté udirle le note. Prima solo una vibrazione, poi sempre più dolci e calde. Dentro. Erano tornate le note, dentro. La sua musica. Non esisteva più nulla, solo quella nenia che le suonava nell’anima e che come un burattinaio mosse con sapienza i fili. In piedi. Sulle punte. Il Cigno incominciò di nuovo a danzare.
(©Elisabetta Barbara De Sanctis – Febbraio 2015 – Proprietà intellettuale riservata)
Per gentile concessione: Photo ©Rodrigo – All rights reserved

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...