Quelle mani sapevano condurla ad un soffio dall’abisso…

10801684_732030703546757_1724032250026933729_n

Quelle mani sapevano condurla ad un soffio dall’abisso, lasciandola prostrata e affamata. E ricominciavano. Ancora. E ancora. Si fermavano lì, sull’orlo di quel precipizio in cui bramava di spingersi, lasciandola sospesa e smarrita. E ricominciavano. Ancora. Sentiva l’anima lacerarsi, arsa dalla fiamma che le divorava le viscere. Sedotta. Straziata. Posseduta. Amata.
Quelle dita … sapevano inventarsi il peccato…
 (©Elisabetta Barbara De Sanctis – Dicembre 2014 Proprietà intellettuale riservata)
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...